Welcome to MEIKO.
Please select a country and click "confirm".
The clean solution

All'istituto scolastico Thomas i rifiuti alimentari aiutano l'ambiente

I rifiuti alimentari non finiscono più in discarica o nel sistema fognario, ma vengono raccolti e convertiti in biogas e fertilizzanti naturali.

"Volevamo la miglior soluzione ambientale possibile per le nostre esigenze", dichiara Mark Newman, General Catering Manager dell'istituto scolastico Thomas di Battersea.

La Thomas serve il pranzo a 560 studenti, maschi e femmine, tra i 4 e i 13 anni, e a 120 dipendenti a vario titolo e il sistema die rifiuti alimentari tratta gli avanzi di cibo dei vassoi che rientrano in cucina.

"I ragazzi sono molto sensibili alle questioni ambientali e le credenziali ambientali del sistema WasterStar hanno toccato i tasti giusti consentendoci di giocare d'anticipo e assicurarci la conformità alla legge per il prossimo futuro".

Il nuovo sistema di pulizia delle stoviglie e trattamento dei rifiuti alimentari WasterStar sono prodotti MEIKO secondo le specifiche stabilite dallo specialista delle cucine per la ristorazione Court Catering Equipment.

"Volevamo gestire l'aspetto dei rifiuti alimentari 'nel modo giusto' senza dover sostituire il sistema nel giro di due o tre anni, se e quando le leggi sarebbero cambiate.

Verrà il momento, probabilmente a breve, in cui i governi vieteranno l'uso di attrezzature monouso nelle cucine industriali. Vogliamo essere sicuri di fare la cosa giusta in termini ambientali".

Mark Newman con la nuova lavastoviglie MEIKO, dal lato "pulito".

Con una semplice operazione che fa parte del sistema di lavaggio, gli scarti di cibo vengono rimossi man mano che i piatti vengono caricati sul grande nastro della lavastoviglie.

Invece di finire in discarica o di essere pompati via dall'unità di smaltimento dei rifiuti, i residui alimentari della Thomas vengono tritati e veicolati direttamente in una vasca di raccolta ermetica dove resteranno depositati fino al ritiro mediante autocisterna.

Abbiamo ridotto la frequenza di raccolta dei rifiuti alimentari da più volte la settimana a un massimo di due.

Oltre ad aver creato una soluzione sostenibile riducendo i chilometri percorsi dal servizio di raccolta dei rifiuti, grazie al nuovo sistema di lavaggio con sistema di smaltimento sottovuoto integrato, alla Thomas siamo riusciti anche ad abbassare il consumo di detergenti e prodotti chimici per il lavaggio delle stoviglie a “circa la metà di detersivo e brillantante rispetto alla macchina che avevamo in precedenza", riferisce Mark Newman.

*Senza la digestione anaerobica (AD) della frazione organica, i residui alimentari finiscono in discarica provocando livelli significativi di metano che viene rilasciato nell'atmosfera con effetti dannosi per l'ambiente. Nonostante si formi metano anche sottoponendo i rifiuti organici a degradazione in un impianto di digestione anaerobica, il gas metano prodotto viene catturato e utilizzato come biogas per creare energia, anziché andare a contaminare l'atmosfera.